AuditoriumArte: Equilibrio. Fuori scena

0

©Musacchio & Ianniello: Dario Tumminia nel garage.

La mostra fotografica Equilibrio. Fuori scena, che ritrae gli artisti della IX ed. del Festival Equilibrio 2013 in luoghi non-convenzionali, è visitabile nella sala AuditoriumArte dal 1° al 28 febbraio 2014.

Equilibrio. Fuori Scena
Mostra Fotografica di Flavio Ianniello Riccardo Musacchio Paolo Porto

Ingresso libero
Dove: Auditorium Parco della Musica, Roma
Orari: da lunedì a venerdì ore 17-21; sabato e domenica ore 11-21

Vai al programma di Equilibrio Festival 2014

I fotografi dell’Auditorium Riccardo Musacchio e Flavio Ianniello in collaborazione con il fotografo di danza contemporanea Paolo Porto ci hanno dato l’opportunità di poter guardare con più attenzione le movenze e le attitudini degli interpreti del Festival Equilibrio 2013, colti in luoghi apparentemente non-convezionali alle loro performance. I tre fotografi invece hanno dimostrato, lasciando la massima libertà di scelta ai performer, la possibilità di cogliere una densità artistica in questi luoghi nascosti, inaccessibili o di passaggio, attraversati ogni giorno e presto dimenticati.

La sovrapposizione dell’impressionante cambré en arrière di Francesca Foscarini con la curvilinearità dell’edificio e del Prato dell’Auditorium, l’equilibrio precario quanto elastico di Peeping Tom tra tavoli, sedie e tazzine del Bar degli artisti, la vertigine rovesciata provocata dall’inquadratura dal basso di Ali e Hèdi Thabet nella scala antincendio dell’Uscita di emergenza Sala Petrassi, l’isomorfismo delle prese contorsioniste di Eastman nel Sottotetto sala Santa Cecilia, la leggera apertura del salto di Glen çaçi sopra l’ampio Pavimento della Cavea, i volti degli spettatori sopresi e divertiti alla capoeira del performer della Compagnia Bellanda nel BArt; l’intima e liberatoria solitudine di Silvia Gribaudi nella Toilette, l’infinita prova di volo di Giovanna Velardi e Dario Tumminia nel Garage : sono alcune tra le sensazioni provocate dai trenta scatti di vari formati esposti in Equilibrio. Fuori Scena.

Le foto, insieme alla clip video – a cura di Dario Jurilli e Vanessa Cokaric – del montaggio delle riprese in backstage delle sessioni fotografiche, non mostrano semplicemente un artista in un contesto inconsueto ma trasformano l’occasione della ripresa giocosa in qualcosa di molto serio e utile sia allo spettatore sia all’artista che può riflettere su se stesso, sul suo fare creativo. Se la ricerca coreografica è un processo estremamente complesso, l’idea può nascere in un momento subitaneo di riflessione distratta su quel gesto improvvisato che è in grado di creare e giustificare la regola da seguire nel corso della sua stessa messa in opera.

La fotografia, tecnica o arte che sia, può divenire in certi casi tanto medium quanto fonte di collaborazione tra le arti, generando quella creazione interdisciplinare predicata dalle migliori utopie novecentesche.

Print Friendly, PDF & Email
condividi:

Autore

Ludovica Marinucci

Project Manager di Nucleo, mi occupo delle partnership e della promozione del nostro progetto editoriale. Scrivetemi a progetto@nucleoartzine.com

Lascia un Commento

Continuando ad utilizzare il sito, l'utente accetta l'uso di cookie. Più info

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo.

Chiudi