Sei in: Teatro

Teatro j
0

Jacopo Neri | Il nome proprio

Una racconto famigliare, due gemelli entrambi sposati si preparano ad incontrare il proprio padre che non vedono da tempo, con lo scopo di chiedergli un prestito per aprire le loro reciproche attività. Ma si scopre che il padre non ha mai accettato la scelta dei figli di sposare le reciproche mogli sostenendo che l’una doveva essere la consorte dell’altro e viceversa a causa delle attività dei rispettivi padri, appropriati specularmente per la realizzazione professionale dei mariti.

Teatro 15369085_1398750300136437_508550360814443784_o
0

Alessia Giovanna Matrisciano | Fallisci Facile

Ospite al Teatro Studio Uno, Alessia Giovanna Matrisciano porta in scena una delle più grandi questioni che toccano la nostra contemporaneità: le dipendenze che corrodono la propria vita e i rapporti interpersonali.

Teatro B-Ride_4-7-maggio_Teatro-Studio-Uno_foto1-1180x650
0

Giacome Sette | B/Ride

B/Ride è un matrimonio che va in frantumi, un ricevimento di nozze che diventa un incubo, un’esilarante e drammatica discesa verso la rabbia e la follia. Solamente una persona sarà in grado di riportare l’ordine e la vita in questa “coppia” di sposi.

Teatro dallaltra-parte-del-bosco-khora-teatro
0

Marcello Cotugno | Dall’altra parte del bosco

Dall’altra parte del bosco è un giallo in grado di stupire poichè esplora il torbido e profondo legame che unisce i due fratelli Bobby e Betty. Attraverso una serie di indizi e di rivelazioni, lo spettacolo guida all’interno di una fosca scena del crimine.

Teatro Maria Paiato - Arianna Scommegna
0

Veronica Cruciani | Due donne che ballano

Una storia tanto semplice nelle dinamiche quanto emotivamente complessa: un’anziana vedova – Maria Paiato -, sola e poco socievole, si ritrova a dover convivere con l’idea di non essere più autosufficiente e, volente o nolente, usufruire dei servigi di una donna più giovane – Arianna Scommegna – che le fa da badante, su commissione della figlia.

Recensioni Live noantre
0

Simona Patitucci | Noi romane-Noantre

Si vedono sfilare uno dopo l’altro personaggi come Madama Lucrezia- una delle sei statue parlanti di roma-Agrippina, moglie di Nerone, Accalarenzia-l’allevatrice di Romolo e Remo-; e ancora la Fornarina- musa ispiratrice del pittore Raffaello-. Le voci di queste grandi figure imponenti e in parte quasi sconosciute per la loro influenza risuonano a ritmo della parlata tipica romana, esprimendo così un’ironia e una simpatia schietta che intrattengono piacevolmente il pubblico.

1 2 3 4 5 27