Cosa vorresti che restasse? | paola bianchi / ivan fantini – Teatri di Vetro 10

0
© Giancarlo Tonti

© Giancarlo Tonti

“Cosa vorresti che restasse?” Del gesto inevitabilmente “effimero”, dello spettacolo che non può che essere consumato per l’ennesima volta, dell’energia dissipata durante le prove, che cosa si desidera che resti?

A questa domanda non posso che rispondere con immagini che nascono da prove di abbandono. La lettura del romanzo di Ivan Fantini educarsi all’abbandono ha generato immagini che non potevano essere trattenute. Le immagini sono diventate movimento, quel movimento ha chiamato le parole e quelle parole i suoni.

E questo è ciò che vorrei lasciare, pelle, muscoli, tendini, un interno del corpo che si fa esterno.

Rimane cosa, dell’abbandono?

Video realizzato in occasione del festival Teatri di Vetro 10.

rimane cosa

performance e video paola bianchi

suono fabio barovero

parole silenti ivan fantini

paolabianchi.com

PROVE DI ABBANDONO

di paola bianchi e ivan fantini

con fabio barovero, paola bianchi, ivan fantini

coreografia paola bianchi

testi ivan fantini

composizione musicale fabio barovero

produzione FC@PIN.D’OC

co-produzione triangolo scaleno teatro / Teatri di Vetro

in collaborazione con AGAR

con il contributo di Mibact e Regione Sicilia

Teatri di Vetro 10 

ore 19.00: 29 settembre, Tuba Bazar | 30 settembre, Libreria Giufà | 1° ottobre, Libreria Koob 

 

Print Friendly, PDF & Email
condividi:

Autore

Ludovica Marinucci

Project Manager di Nucleo, mi occupo delle partnership e della promozione del nostro progetto editoriale. Scrivetemi a progetto@nucleoartzine.com

Lascia un Commento

Continuando ad utilizzare il sito, l'utente accetta l'uso di cookie. Più info

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo.

Chiudi