Otello & Racconto d’inverno | Giuseppe Miale di Mauro & F. Saponaro

0

Racconto d'inverno_foto FSqueglia2146 (FILEminimizer)

RACCONTO D’INVERNO | Francesco Saponaro

adattamento Pau Miró, Enrico Ianniello

con Luigi Bignone, Roberto Caccioppoli, Rocco Giordano, Tony Laudadio, Mariella Lo Sardo, Vincenzo Nemolato, Francesca Piroi, Marcello Romolo, Leonardo Antonio Russo, Edoardo Sorgente, Petra Valentini

assistente alla regia Gianmarco Modena

regia Francesco Saponaro

 

Glob(e)al Shakespeare è la nuovissima produzione della Fondazione Teatro di Napoli con lo storico Teatro Bellini. Il progetto nasce dall’esigenza di provare a raccontare con i versi dell’attualità, la poesia senza tempo del Bardo inglese.

Sei riscritture, per sei registi e un cast complessivo di cinquantadue attori.

Il Progetto prevede la formula, con visione, di una tragedia e una commedia. 

Uno dei momenti artisticamente più interessanti, è stato senz’altro la visione della coppia Racconto d’inverno / Otello.

La prima opera, nel magnifico riadattamento di Pau Mirò ed Enrico Ianniello, prende spunto da una delle ultime opere di William Shakespeare, The Winter’s Tale, per poi ambientare la storia del triangolo d’amore tra Leonte, Polissene, Ermione nella Sicilia dei Gattopardi.

L’atmosfera è asfissiante, come quando il tempo si ferma in presenza di luoghi dalla forte connotazione socio-culturale. Si ride, si piange, si scherza e ci si innamora giù in Sicilia. La prima parte vede trionfare la hybris del Re, mentre nella seconda parte, la colpa e la sua tracotanza si attenuano. Si strappa il lieto fine, quasi come se William Shakespeare volesse quasi smettere di illudere il proprio pubblico, liberandoli dal velo dell’illusione.

 

Otello_foto FSqueglia4314 (FILEminimizer)

OTELLO | Giuseppe Miale di Mauro | Compagnia NEST

adattamento Giuseppe Miale di Mauro
drammaturgia di Gianni Spezzano

con Viviana Altieri, Francesco Di Leva, Martina Galletta, Giuseppe Gaudino, Adriano Pantaleo, Andrea Vellotti

e con la partecipazione del gruppo #GiovaniO’Nest Antonio Coppola, Armando De Giulio, Emilia Francescone, Lisa Imperatore, Raffaella Nocerino, Ralph P, Nunzia Pace, Francesco Porro, Mimmo Sabatino, Carlo Salatino e Anna Stabile

cura del movimento Anna Carla Broegg
musiche originali Ralph P

regia Giuseppe Miale di Mauro

uno spettacolo della Compagnia NEST

 

Altra storia nella seconda parte, in cui nell’Otello riadattato da Giuseppe Miale di Mauro, con la drammaturgia di Gianni Spezzano, la tragedia del Moro di Venezia, viene ambientata in una Napoli che vive di oscurità e di peccato. Delitto con Castigo.

La Compagnia NEST struttura una pièce-promemoria di viaggio, nelle difficili acque delle torbidi passioni umane.

Napoli e il suo Blues. Il matrimonio di Otello con Desdemona è la Purple Rain dove l’Odio diventa Carne e Peccato.

Meravigliosi ed ispirati gli attori: Emilia (Viviana Altieri), Otello (Francesco Di Leva), Desdemona (Martina Galletta), Iago (Adriano Pantaleo), Rodrigo (Giuseppe Gaudino), Cassio (Andrea Vellotti).

Oltre la Tragedia c’è un Malessere Sociale, sempre più vero e sempre meno farsa.

condividi:

Autore

Lascia un Commento

Continuando ad utilizzare il sito, l'utente accetta l'uso di cookie. Più info

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo.

Chiudi